MICOL SACCHI

Anche in guerra brilla la luna…

Anche quando tutto sembra arrendersi all’orrore, un faro nella notte ti indica il cammino, ti restituisce la speranza… Come può essere meravigliosa una notte di guerra?

Sembra impossibile trovare la forza per non arrendersi al buio, alle atrocità della vita, alla morte che prende le sembianze di un ragazzo di neanche vent’anni che viene fatto a pezzi a due passi da te…

Eppure la luna è lì, sempre al suo posto, sempre splendente, a illuminare ogni elemento della natura, a cogliere quel particolare raccapricciante del “volto digrignato” del soldato morto, ma anche a ricordarci che finché siamo vivi possiamo lottare e credere in un avvenire di luce.

Questo è il messaggio che è stato proposto sabato 15 Dicembre, in una serata di letture di voci dal fronte, di opere di poeti, letterati che hanno fatto, come tanti altri giovani, l’esperienza della vita di trincea nella Prima Guerra Mondiale.

L’evento, organizzato dalla Società Valsesiana di Cultura e inserito all’interno del progetto musicale “Cantoacanto”del professor Senatore, si è tenuto presso la libreria Nuova Idea di Borgosesia. Alcuni di noi alunni del D’Adda (Marta Brunetti, Beatrice Della Rolle, Micol Sacchi, Martina Valle, Irene Zanetti), insieme con alcune studentesse dell’Istituto G. Ferrari di Borgosesia (Camilla Bottoni, Francesca Colombo e Sara Mutti), commentato i passi più significativi delle opere di scrittori quali Piero Jahier, Giuseppe Ungaretti, Clemente Rebora, Emilio Lussu, Lajos Kassak e Fausto Maria Martini. Le loro voci, impersonate da Margherita Stefanuto e Virginia Platini, ci hanno trasmesso le emozioni quotidiane dei soldati al fronte e le atrocità subite, emozionando con la loro forte sensibilità.

Particolarmente interessante è stata la lettura dei sonetti di Mario Tancredi Rossi, un poeta originario di Fobello, un soldato, ma soprattutto un ragazzo morto a soli 24 anni il 16 giugno 1917 sull’Ortigara.

Un ragazzo come tanti, un ragazzo come noi…

Ringraziamo gli organizzatori della serata e gli insegnanti che ci hanno seguiti in questo progetto: Elena Uglioni, Silvia Franchi,Luca Albertino, Federica Piazzale e Donata Minonzio (Presidente della Società Valsesiana di Cultura).